Cultura / A Milano l'Ultima cena di Tintoretto



Codice da incorporare



Una volta effettuata la selezione, copia e incolla il codice riportato sopra.

123 visualizzazioni

Data registrazione: 13/06/2012
Luogo: Museo Diocesano - Milano

Iscritivi alla nostra newsletter
Caricamento

A Milano, presso la Sala dell’Arciconfraternita del Museo Diocesano dal 14 al 19 giugno 2012 viene esposta l’Ultima Cena di Jacopo Robusti, detto Tintoretto, (Olio su tela, 228 x 535 cm) del 1574-75.

L’opera rivela la perspicace innovazione iconografica del suo autore. Egli infatti, non più concentrato sulla rappresentazione del tradimento di Giuda, rappresenta - presumibilmente su richiesta diretta della committenza - l’istituzione dell’Eucaristia sub specie panis, risposta perentoria del 1551 da parte del Concilio di Trento alla rivendicazione di Lutero di somministrazione della comunione sotto le due specie.

La tela ha lasciato per la prima volta Venezia, e la Chiesa di San Polo dove è normalmente esposta, dopo un accurato restauro finanziato a Cariparma, alla volta di Roma , dove è stata inclusa nella mostra monografica appena conclusasi, dedicata all’autore alle Scuderie del Quirinale.


Prima di rientrare definitivamente nel luogo che l’ha ospitata dal XVI secolo ad oggi, viene ospitata per alcuni giorni nel prestigioso Museo milanese.

Ce ne parla il "padrone di casa", il Dott. Biscottini, Direttore del Museo Diocesano.