Libri / Incontro con gli autori: Elisabetta Severina



Codice da incorporare



Una volta effettuata la selezione, copia e incolla il codice riportato sopra.

36 visualizzazioni

Data registrazione: 11/05/2008
Luogo:

Iscritivi alla nostra newsletter
Caricamento

QUARANTATRÈ di Elisabetta Severina

Quarantatrè è un romanzo articolato in sette capitoli, che prendono ciascuno il titolo da una ricetta di cucina. La protagonista si rivolge alla madre, morta più di trent'anni prima, quando lei era ancora bambina, e le racconta la propria vita, secondo una scansione cronologica che diventa però anche scansione tematica, segnata appunto dalle ricette che rappresentano gli snodi cruciali di un'esistenza. Il colloquio con la madre diventa un percorso alla ricerca di sé in un dialogo continuo tra identificazione e affrancamento dalla figura materna. Ma è anche una sorprendente analisi di come i ricordi si modifichino nel tempo adeguandosi ai nostri bisogni. Solo dopo aver raggiunto e superato l'età che aveva la madre al momento della morte, quarantatrè anni, la protagonista riesce a sentirsi davvero autonoma e capisce che il modo più giusto e più bello per ricordarla consiste nel considerare la madre sua pari, una donna adulta come lei, una figura forte, impossibile da dimenticare, il cuore della famiglia, il nucleo da cui prende vita il senso delle cose.

Editore: INSTAR LIBRI
Anno di pubblicazione: 01/2008
Numero di pagine: 109

Elisabetta Severina è nata nel 1959, dal 1987 insegna letteratura italiana e storia in un liceo artistico milanese. Dal 1993 al 2000 ha collaborato con la Cattedra di filologia romanza dell'Università statale di Milano. Ha collaborato inoltre alla stesura di vari manuali scolastici per le scuole superiori ed è autrice del manuale di letteratura italiana per il triennio Vaghe stelle dell'orsa, pubblicato da Einaudi scuola nel 2007.

www.instarlibri.it