Cinematografia / Incontri cinematografici di Hergla: Dritto per Dritto



Codice da incorporare



Una volta effettuata la selezione, copia e incolla il codice riportato sopra.

551 visualizzazioni

Data registrazione: 16/07/2008
Luogo: Mare Mediterraneo

Iscritivi alla nostra newsletter
Caricamento


Incontri cinematografici di Hergla - Tunisia
18-23 luglio 2008

AnotherTV e I Tetragonauti
presentano

Dritto per dritto
(Tout droit)
2008

regia di Andrea Gorla

produzione esecutiva Melina Condurso

Voci e testi di
Melina Condurso
Camilla Meroni
Giacomo Manduci
Valentina Ronsivalle
Mariam Roshdi


Il viaggio da Genova ad Hergla è stata un'esperienza faticosa ed affascinante allo stesso tempo per tutti coloro che vi hanno preso parte.

Tra grosse difficoltà e numerosi imprevisti, il Mare è stato il vero protagonista ed è a lui che noi tutti abbiamo voluto dedicare il video girato e montato durante la navigazione, con i tempi che il mare stesso, dall'inizio alla fine, ha deciso per noi.

Partiti con l'idea di andare diretti da Genova verso sud, seguendo una rotta "dritto per dritto" (da cui il titolo del video), abbiamo poi dovuto cambiare, trasbordando anche da un mezzo a un altro, e tornando persino a nord.

Abbiamo aspettato, fermi in rada sotto le stelle, che le sue acque si calmassero, sofferto quando era agitato, goduto delle sue onde placide nei momenti di bonaccia, o veleggiato con allegria ed energia quando ci consentiva di risalire il vento.

Ciascuno dei protagonisti di questa storia ha dovuto confrontarsi con questo elemento, riflettendo, e poi narrando il proprio, personalissimo, rapporto col mare, le proprie emozioni, le passioni, le paure.

A bordo persone diverse, culture e nazionalità diverse, rappresentate nel video da tre lingue del bacino del Mediterraneo (italiano, francese ed arabo) scelte, nel caso specifico, perché in uso nei due paesi che si sarebbero incontrati: l'Italia e la Tunisia.

Memoria storica di importantissime culture dell'umanità, luogo di conflitti di transiti commerciali, di scambi intellettuali, scuola di navigazione e di vita, luogo di morte ma anche fonte di vita esso stesso, simbolo fortissimo, il mare, e questo mare Mediterraneo in particolare, ha ispirato gli autori di questi testi, la scelta delle immagini e tutta la regia. Con passione e professionalità.