Teatro / Festival dei 2 mondi - Discover Love - Belarus Free Teather



Codice da incorporare



Una volta effettuata la selezione, copia e incolla il codice riportato sopra.

19 visualizzazioni

Data registrazione: 09/07/2014
Luogo: San Nicolò - Spoleto

Iscritivi alla nostra newsletter
Caricamento

Discover Love è una storia d’amore basata su eventi reali della vita di Irina Krasovskaya, il cui marito Anatoly è stato rapito e ucciso per aver partecipato al movimento democratico della Bielorussia. Ci sono voluti nove anni per raccogliere i materiali utilizzati per Discover Love.
 
La storia personale di Irina Krasovskava si intreccia con altre simili di donne in Asia, America del Sud e America Latina, che si sono viste portare via, uccidere o arrestare per ragioni politiche mariti, mogli, madri o sorelle.
 
BELARUS FREE THEATRE
Il Belarus Free Theatre è senza dubbio uno dei gruppi di teatro più interessanti e impegnati del panorama artistico europeo, vincitore di numerosi riconoscimenti e premi, tra cui il premio Impatto Totale, assegnato dall’Istituto Italiano di Cultura, durante il Festival di Edimburgo 2014, alla memoria di Vincenzo Cerami. L’impegno politico del loro fare teatro è accompagnato da una straordinaria capacità tecnica ed artistica e da una forte poesia che ha emozionato il pubblico di tutto il mondo: una voce di dissenso, fuori dal coro, una voce che lotta per la democrazia e per l’arte, che combatte tra mille difficoltà e rischi.
Fondato a Minsk nel 2005 per volere del drammaturgo e giornalista Nikolai Khalezin e della drammaturga Natalia Kaliada che da allora lo dirigono insieme al regista Vladimir Shcherban. La compagnia è stata costretta ad agire in condizioni di clandestinità (è l’unica istituzione culturale al mondo ad aver ricevuto il Premio dei Diritti dell’Uomo della Repubblica Francese) e dalla fine del 2010, in seguito ai disordini scoppiati in tutto il paese dopo la rielezione del dittatore Aliaksandr Lucashenko, alcuni dei suoi membri sono stati costretti alla fuga e attualmente vivono in Gran Bretagna come rifugiati politici. I componenti del gruppo rimasti in Bielorussia sono tuttora controllati dalla polizia. Senza una sede fissa, le prove e gli spettacoli si tengono in totale clandestinità, con training e spettacoli diretti via skype da Londra dal regista Vladimir Shcherban, in appartamenti privati o in campagna, dove il pubblico viene convocato attraverso un passaparola segreto.